Come coltivare e coltivare il rabarbaro in una deliziosa crostata – by Benson - Swedish Design

Questo negozio richiede che javascript sia abilitato affinché alcune funzioni funzionino correttamente.

  • ✓ Spedizione gratuita oltre i 200€
  • ✓ 1 anno di garanzia
  • ✓ Design, funzionalità e durata svedesi
  • ✓ Acquista ora, paga dopo con Klarna
  • ✓ Consegna tra 1-3 giorni in tutto il mondo
How to: Grow and Tend to Delicously Tart Rhubarb - by Benson - Swedish Design

Come: coltivare e curare la deliziosa crostata di rabarbaro

Se dovessi dare un assaggio alla primavera e all'estate, probabilmente sceglierei il rabarbaro, insieme alle fragole. Questa delizia piccante può davvero portare la tua mente in un patio soleggiato, circondato da bellissime piante e in buona compagnia. Ma la domanda è: come si coltiva il rabarbaro, ed è a questo che risponderò in questo articolo. Il rabarbaro è probabilmente una delle piante più resistenti che conosco; cresce felicemente e vigorosamente, non importa dove lo pianti. Preferisce comunque una posizione soleggiata con meno vento possibile. Inoltre, ha bisogno di un'area abbastanza ampia in cui crescere, quindi se vuoi che il rabarbaro sia in un vaso, dovrai sceglierne uno abbastanza grande. Un'altra cosa importante da considerare è che le foglie di rabarbaro sono velenose, quindi se hai un cane, potrebbe essere una buona idea mettere delle griglie di compost attorno alle tue piante. È anche più comune piantare il rabarbaro da una pianta piuttosto che da seme, poiché piantare da seme richiede molto tempo. Quindi, in questa guida passo passo, spiegheremo come piantare da una pianta già pronta e, in seguito, vedremo come piantare dal seme. 

Ecco come piantare le tue piante di rabarbaro:

  1. Scegli una posizione soleggiata, preferibilmente riparata dal vento. 
  2. Allenta il terreno, rimuovi le erbacce e aggiungi del compost per ottenere nutrienti extra. 
  3. Scava una buca abbastanza profonda da contenere quasi tutta la pianta. 
  4. Posiziona la tua pianta nella buca, facendo attenzione che sporga circa 5 cm della corona della pianta. 
  5. Innaffia generosamente. 
  6. Fertilizzare due volte a stagione, una volta in primavera al momento della semina e una volta intorno ad agosto/settembre, con un fertilizzante ricco di potassio e fosforo. 

Di cosa ho bisogno per piantare il rabarbaro?

Per piantare il rabarbaro, consiglio questi prodotti di Benson:

Come pianto il rabarbaro?

Il modo più comune è piantare il rabarbaro da una pianta già pronta. Certo, puoi piantare dal seme, ma ci vuole molto tempo e una pianta già pronta può accelerare l'intero processo. Per piantare dai semi, inizia immergendo i semi per alcune ore per ammorbidire i loro gusci duri. Praticate poi dei piccoli fori nel terreno, profondi circa 1 cm e distanziati di 5-10 cm l'uno dall'altro, e posizionate i semi nei fori. Innaffia generosamente e poi aspetta. Potrebbero essere necessarie più di 3 settimane prima che i semi inizino a germogliare, quindi la pazienza è importante. È anche possibile che da ogni seme cresca più di una pianta, ed è bene diradarle in modo che la pianta più forte possa ricevere quanto più nutrimento possibile. Quando le piante saranno cresciute e sembreranno pronte per essere spostate, potrai eventualmente trapiantarle se hai piantato i semi in un vaso più piccolo o simile.
Per trapiantare la tua pianta, inizia scegliendo il posto giusto, che dovrebbe essere soleggiato ma non troppo ventoso. Quindi scava il terreno e aggiungi il compost per ottenere nutrienti extra. Scava una buca abbastanza profonda per contenere tutte le radici della pianta e posiziona la pianta nella buca. Assicurati che non ci sia troppa parte della pianta fuori terra. Quindi basta innaffiare e aspettare. Ricorda che il rabarbaro è una pianta che può impiegare molto tempo per svilupparsi, quindi non aspettarti che il rabarbaro arrivi nel primo anno.

Come mi prendo cura e innaffio il mio rabarbaro?

Il rabarbaro è una pianta molto resistente che può resistere alla maggior parte delle condizioni, ma ci sono alcune cose da tenere a mente. Il rabarbaro prospera in un terreno ricco di sostanze nutritive, quindi la concimazione all'inizio e alla fine di ogni stagione di semina è molto apprezzata dalla pianta. Anche il rabarbaro non ha bisogno di molta acqua; è sufficiente annaffiare una volta alla settimana. Più a lungo hai il rabarbaro, meno lavoro ha bisogno. Dopo alcuni anni, ha creato un sistema forte in grado di resistere alla maggior parte delle sfide e si è anche adattato all'ambiente del tuo giardino o vaso. Dopodiché, non è necessario alcun metodo speciale per prendersi cura del rabarbaro; annaffiare e concimare è più che sufficiente.

Come raccolgo il mio rabarbaro?

La raccolta del rabarbaro è molto semplice. Basta afferrare il gambo rosso, girarlo e allontanarlo dalla pianta. La cosa più importante è non danneggiare la pianta; vuoi rimuovere solo il gambo, non le radici. Dopo la raccolta è bene togliere subito le foglie e metterle nel compost. Le foglie sono velenose perché contengono acido ossalico. Dovresti anche sbucciare il rabarbaro, e lo fai prendendo un coltello e facendo un taglio nella parte superiore o inferiore del gambo, ma non completamente, e poi togli la pelle.

Assicurati di non lasciare che i tuoi animali domestici si avvicinino alla buccia o alle foglie, poiché non sono tossici solo per l'uomo ma anche per gli animali.

 

lascia un commento

Germania (EUR €)
Italiano
Currency
Germania (EUR €)
  • Albania (EUR €)
  • Andorra (EUR €)
  • Armenia (EUR €)
  • Australia (AUD $)
  • Austria (EUR €)
  • Belgio (EUR €)
  • Bielorussia (EUR €)
  • Bosnia ed Erzegovina (EUR €)
  • Bulgaria (EUR €)
  • Canada (CAD $)
  • Cechia (CZK Kč)
  • Cipro (EUR €)
  • Città del Vaticano (EUR €)
  • Corea del Sud (KRW ₩)
  • Croazia (EUR €)
  • Danimarca (DKK kr.)
  • Estonia (EUR €)
  • Finlandia (EUR €)
  • Francia (EUR €)
  • Georgia (EUR €)
  • Germania (EUR €)
  • Giappone (JPY ¥)
  • Grecia (EUR €)
  • Guyana francese (EUR €)
  • Irlanda (EUR €)
  • Islanda (EUR €)
  • Isole Åland (EUR €)
  • Italia (EUR €)
  • Kosovo (EUR €)
  • Lettonia (EUR €)
  • Liechtenstein (EUR €)
  • Lituania (EUR €)
  • Lussemburgo (EUR €)
  • Macedonia del Nord (EUR €)
  • Malta (EUR €)
  • Messico (MXN $)
  • Moldavia (EUR €)
  • Monaco (EUR €)
  • Montenegro (EUR €)
  • Norvegia (NOK kr)
  • Paesi Bassi (EUR €)
  • Polonia (PLN zł)
  • Portogallo (EUR €)
  • Regno Unito (GBP £)
  • Romania (RON Lei)
  • Serbia (EUR €)
  • Slovacchia (EUR €)
  • Slovenia (EUR €)
  • Spagna (EUR €)
  • Stati Uniti (USD $)
  • Sudafrica (ZAR R)
  • Svezia (SEK kr)
  • Svizzera (CHF CHF)
  • Terre australi francesi (EUR €)
  • Turchia (EUR €)
  • Ucraina (EUR €)
  • Ungheria (HUF Ft)
Language
Italiano
  • English
  • 日本語
  • Lëtzebuergesch
  • Irish
  • português
  • Italiano
  • Nederlands
  • svenska
  • Dansk
  • Suomi
  • norsk
  • Deutsch
  • Español
  • français
  • Polski
  • Ελληνικά
x